Texas Hold’em

Texas Hold’em

Il Texas Hold’em è la versione più popolare del gioco del poker.

Si gioca attraverso quattro giri sequenziali di scommesse: pre-flop, flop, turn e river.

Prima di iniziare la mano, il mazzo di carte viene mescolato, messi i bui e ciascun giocatore riceve due carte a faccia in giù (carte Hole).

Quando il primo giro di scommesse è completato, il dealer mostrerà tre carte sul tavolo. Queste tre carte sono chiamate il flop. Tutte le carte distribuite a faccia in su sul tavolo sono community card. “Appartengono” a tutti i giocatori e possono essere utilizzate da qualsiasi giocatore in qualsiasi combinazione con le sue hole cards per ottenere la migliore mano possibile. Il flop è seguito da un altro giro di scommesse. Il dealer metterà sul tavolo una quarta carta a faccia in su. Questa carta è chiamata turn ed è un’altra carta comune che ogni giocatore può combinare in qualsiasi modo, con le hole card e il flop. Dopo il turn c’è un terzo turno di scommesse. Quando l’azione sul turno è completata, l’ultima carta, la carta del river, viene distribuita a faccia in su sul tavolo. Dopo il river, inizia il quarto e l’ultimo round di scommesse. Quando l’azione è completa, il piatto viene assegnato alla mano migliore.

Una volta che il piatto viene assegnato, il bottone del dealer viene spostato nella successiva posizione in senso orario, vengono messi i bui e un’altra mano inizia.

Azioni preliminari

Quando si apre un tavolo da gioco per la prima volta viene assegnata una posizione da cui partirà il gioco. Un ‘indicatore’ chiamato bottone del dealer è posto davanti al giocatore seduto alla posizione designata. Il bottone si muove intorno al tavolo in senso orario alla fine di ogni mano, in modo che ogni giocatore, a sua volta, possa trarre vantaggio dall’ultima azione.

Azione

Quando l’azione è di un determinato giocatore significa che è il suo turno di agire. Può scommettere, fare check, fare raise o passare.

I Bui

I bui sono due scommesse forzate che iniziano l’azione nel Texas Hold’em. Il giocatore a sinistra del bottone pone il piccolo blind (SB), quello a sinistra della SB inserisce il grande blind (BB). Il BB è esattamente il doppio del SB. I bui aumentano ogni livello a secondo della struttura stabilita del gioco.

Il Deal

Le carte sono distribuite in senso orario attorno al tavolo, a faccia in giù, a partire dalla SB e finché ogni giocatore ne riceve due. Le carte distribuite sono chiamate hole e sono visibili esclusivamente al giocatore.

Azione Pre-Flop

Dopo aver visto le sue carte ogni giocatore ha una decisione da prendere. Il giocatore alla sinistra del BB, chiamato under the gun (UTG), deve decidere per primo. Può chiamare (scommettendo la stessa quantità di BB), fare raise (scommettere almeno due volte la dimensione del BB) o fare fold (abbandonare la mano senza scommettere e senza mostrare le sue carte). Le scommesse continuano in senso orario: ogni giocatore può chiamare (scommettere un importo corrispondente all’ultima scommessa per continuare), rilanciare (scommettere almeno il doppio della scommessa precedente) o fare fold. Tutti i giocatori che fanno fold in questa fase, non sono più coinvolti nel gioco fino alla fine della mano. Il BB ha l’ultima azione: ha l’opzione di fare check (se nessuno dei giocatori ha rilanciato), fare call (se c’è almeno una scommessa e lui vuole giocare) o rilanciare. Se il BB rilancia, inizia un nuovo turno di scommesse e ogni giocatore ancora in mano ha la possibilità di una nuova azione.

Il Flop

Quando viene posto il primo turno delle scommesse, sul tavolo vengono distribuite tre carte comuni, denominate flop. Le carte sono disponibili per tutti i giocatori ancora in gioco e possono essere combinate con le loro carte hole per ottenere la migliore combinazione possibile. Il secondo turno di scommesse inizia con il primo giocatore attivo ancora in gioco, a partire dalla sinistra del bottone. Le sue opzioni sono le stesse di pre-flop, più un’opzione di check (passare l’azione al giocatore successivo senza scommettere). Se non c’è scommessa da parte del giocatore a destra, il giocatore può scegliere di fare check e rimanere in gioco senza la necessità di rischiare più chip. Se un giocatore ha deciso di scommettere, inizia un nuovo giro di azioni, finché non tutte le scommesse vengono accettate.

Il Turn

Si tratta di una quarta carta comunitaria, chiamata anche “fourth street”, distribuita scoperta come il flop. Il giro di scommessa è lo stesso del flop.

Il River

Una quinta carta viene distribuita come carta comune. Successivamente arriva il quarto e ultimo round di scommesse; il giro di scommesse qui è lo stesso del flop e del turn. Tutti i giocatori che rimangono in gioco dopo la puntata finale sono stati chiamati e avranno la possibilità di vincere il piatto allo showdown.

Showdown

Una volta che la scommessa finale è stata piazzata, se ci sono più di un giocatore in gioc, le carte hole saranno rivelate per determinare il vincitore della mano.

Omaha

Omaha

L’Omaha è una variante di poker giocata con 4 carte ‘Hole’ (chiamate anche pocket cards) e 5 carte comuni. Le regole sono estremamente simili al Texas Holdem. La differenza principale, oltre al numero delle carte hole, è che la mano dello showdown deve combinare solo due delle quattro carte Hole e tre carte comuni.

I Bui

Per quanto riguarda la variante di Texas Hold’em, i bui vengono posizionati dai due giocatori posti a sinistra del dealer all’inizio di ogni mano, prima che le carte siano distribuite. Nei giochi con limite fisso lo Small Blind è il 50% dello stake minimo, e il Big Blind è il 100% dello stake minimo.

Le Azioni – Preflop

Dopo i bui, ogni giocatore riceve quattro carte coperte. Il primo giocatore ad agire è quello che si trova a sinistra del Big Blind. Può fare call, raise o fold. Si tiene quindi un giro di scommesse. Nei giochi a limite fisso, i primi due round di scommesse utilizzano la quota di stake minimo per tutti i raise.

Il Flop

Il dealer distribuisce tre carte scoperte (flop) al centro del tavolo. Successivamente, i giocatori fanno le loro scommesse. Questo giro di scommesse utilizza ancora la quota di stake minimo per tutte le scommesse ed i raise. Ad esempio, in un gioco 2/4, l’importo inferiore della puntata è ovviamente 2.

Il Turn

Il dealer distribuisce la quarta carta comunitaria scoperta. Inizia un nuovo round di scommesse dove si utilizza l’importo dello stake massimo. L’azione di scommesse continua fino a quando le scommesse di tutti i giocatori non sono chiamate.

Il River

Il dealer distribuisce la quinta e ultima carta comunitaria scoperta. L’ultimo giro delle scommesse prende luogo. Questo giro di scommesse utilizza l’importo dello stake massimo per tutte le scommesse e i raise.

Lo Showdown

Dopo che le scommesse vengono tutte chiamate, tutti i giocatori devono rivelare le proprie mani per determinare il vincitore. La più forte mano a cinque carte vince il piatto. (Le classifiche delle mani sono le stesse come nella maggior parte dei giochi di poker).

Seven Card Stud

Seven Card Stud

A differenza della variante Texas Hold’em o Omaha, in Seven Card Stud non ci sono carte comuni. Ogni giocatore riceve 7 carte, tre coperte (visibili solo al giocatore) e quattro scoperte. Tutti i giocatori possono vedere le quattro scoperte, ma sono disponibili solo per il giocatore a cui sono state distribuite. In altre parole non si possono usare carte scoperte di altri giocatori per migliorare la mano. Nel 7card tutti i giocatori che vogliono partecipare alla mano devono puntare una piccola somma chiamata ante.

Third Street

La distribuzione delle carte inizia a sinistra del bottone del dealer e continua in senso orario fino a quando ciascun giocatore riceve tre carte: due carte coperte e una coperta. Il giocatore con il valore inferiore della carta scoperta è il primo della mano. Deve fare una scommessa forzata. L’unica opzione disponibile per questo giocatore è quella di scegliere l’importo: ½ o la scommessa massima consentita. Le scommesse continuano in senso orario: ogni giocatore può chiamare la puntata totale effettuata dal giocatore alla destra, fare fold o raise. Nei limit games si può avere solo un massimo di tre aumenti per round di scommesse.

Fourth Street

Ad giocatore ancora in gioco viene distribuita una seconda carta scoperta. Questa carta è anche conosciuta come ” Fourth Street”. Da questo momento e fino al giro finale delle scommesse, ogni azione inizia con il giocatore che mostra la più alta mano di poker. Le scommesse continuano come per la Third Street. Tuttavia, se un giocatore mostra una coppia, allora può effettuare una scommessa doppia rispetto al massimo stake o fare check.

Fifth Street

Ogni giocatore ancora in gioco riceve una quinta carta scoperta. Le scommesse continuano come prima, ma hanno un valore pari al limite alto.

Sixth Street

Ogni giocatore rimanente riceve una sesta carta scoperta. Le scommesse continuano come prima.

Seventh Street e Showdown

L’ultima carta viene distribuita coperta a ciascun giocatore ancora in gioco. Si segue un giro di scommesse e se c’è più di un giocatore al termine della mano, i giocatori mostreranno la mano per determinare il vincitore.